La quadratura del cerchio.

Pochi ministri. Per risparmiare sulla spesa pubblica, si dice. Buona la scusa, dico io: meno si è, meno possibilità di contestazioni al premier.

 

Ministri giovani. Bello, si svecchia la classe politica, finalmente- mi dice la sciùra Pina la mercato. Buona la scusa, dico io. A me dicono sempre che i giovani hanno poca esperienza e che sono più indirizzabili, più malleabili, più…’manovrabili’ mi permetto di insinuare… il premier sarà la loro guida carismatica in questa prima esperienza… il premier, già…

 

Presidenzialismo. Quel necessità? Così il premier può aver più poteri…e poi?

Sarà… ma il cerchio mi comincia a quadrare…

 

La lega. Forte, ci vuole un partito così, che moderi un po’ Berlusconi, si dice. Sì, da un lato è vero, dico io. Però mi sembra di capire che nel vocabolario di Berlusconi si legga: Lega= partito facilmente convincibile con una cenetta in compagnia ed un bicchiere di champagne…

 

Una delle urgenze del nuovo governo/premier, sarà la diminuzione dei parlamentari (anche qui per tagliare la spesa pubblica). Bene, si può dire. La domanda, che mi sorge spontanea, è la seguente: un parlamento si compone di una maggioranza e di una minoranza. Dovendo mandare a casa dei parlamentari, quali si sceglierà di mandare a casa? La minoranza? Mi si scusi per la domanda retorica… ma in fondo è veramente retorica? I precedenti storici ci sono: vedasi Mussolini. E una volta caduta ogni opposizione, è più facile riformare, legiferare, deliberare, giudicare (o di dice giustiziare? mi sfugge…).

 

Anche qui il cerchio quadra. E forse anche troppo perché la sciùra Pina se ne accorga… In fondo lei ha solo la quinta elementare, e quelli che hanno la laurea devono star zitti e lavorare… se vogliono campare, e di contestare, quando arrivano a casa la sera stanchi, non ne hanno la forza…

 

Comunque il cerchio quadra, eccome!

 

Eh Berlusca Berlusca…credi che noi non vediamo quel che vuoi fare?

Io ho già pronta la valigia. Anche perché sono un professore il giuramento di fedeltà, né la tessera la regime, non li voglio fare.

 

La quadratura del cerchio.ultima modifica: 2008-05-10T16:41:12+02:00da pepecontrariato
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “La quadratura del cerchio.

  1. Ne basta uno ” Mentalmente Vecchio come Sartori ” che pretende uno svecchiamento dei Politici, ma… che abbiano decennale esperienze ! Sarebbe intressante fargli Leggere la sua storia a ritroso, per farlo scoprire anno più anno sempre più giovane e ovviamente asempre più inesperto !
    Sul numero dei Ministri, e della baraonda Governativa, bisogna intendersi:
    110 era l’esercito del centro Sinistra, con Uffici Segretari e spese annesse e connesse.
    60 con Berlusconi ? era ora di cominciare a tagliare ! Ora bisogna Legiferare un massimo di TRE Mandati Elettorali, oltre alla riduzione del numero dei Parlamentari. Altrimenti si fa come il centro Sinistra e cioè, moltiplicare le sedie per moltiplicare i voti, anzicchè guadagnarli. La Sinistra è infatti composta di Parlamentari di Mestiere, pronti a girare dal Comune di Roma al parlamento e poi ancora indietro e poi di qui e poi di là… ma senza con indennità di carica al posto di uno stipendio per un lavoro prorpio e… ovviamente senza mai mangiare alla mensa dei lavoratori o a timbrare il cartellino, che i DAlema di turno non sa nemmeno che cosa sia !
    By Mr Greco 46

I commenti sono chiusi.