Telegionrali: horror e gossip

Non ho figli, ma se ne avessi non guarderei mai un tg in loro presenza. Omicidi, immagini che indugiano su scie di sangue, elementi macabri ripresi con accanimento… Va bene l’informazione, ma credo che l’informazione non debba essere un pretesto per trasmettere, in fasce non proibite, filmati da genere horror che turbano anche la sensibilità di molti adulti.

Inoltre molti tg ora inseriscono servizi inerenti a modelle, calciatori, presentatori,… La cosa potrebbe essere abbastanza passabile all’interno di telegiornali di tv private, che- si sa- vivono di commercio. Ma credo che un tg debba essere informazione pura, e credo che il gossip non rientri nel concetto (per quanto ampio) di informazione, tantomeno quando esso è palesemente di stampo pubblicitario. In pratica, le agenzie dei vari vip girano servizi promozionali dei propri ‘prodotti’ (i vip, appunto) ai tg, che li trasmettono, in questo modo auto-finanziandosi, ma trasmettendo pubblicità al posto di informazione.

Meccanismo subdolo, che agli occhi del popolo viene fatto passare come normale, mentre normale non è.

Provate a guardare certi servizi con quest’ottica, pensando che essi siano pubblicità, e ve ne accorgerete…

Telegionrali: horror e gossipultima modifica: 2008-05-21T14:10:00+02:00da pepecontrariato
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento