Telegionrali: horror e gossip

Non ho figli, ma se ne avessi non guarderei mai un tg in loro presenza. Omicidi, immagini che indugiano su scie di sangue, elementi macabri ripresi con accanimento… Va bene l’informazione, ma credo che l’informazione non debba essere un pretesto per trasmettere, in fasce non proibite, filmati da genere horror che turbano anche la sensibilità di molti adulti. Inoltre molti … Continua a leggere

Rai: servizio pubblico?

Ultimamente in RAI non si vede più un film, ma la tv appare colonizzata da serie fidelizzanti tra l’americano e la soap-opera. Se un film iniziasse alle 21,30 (ora, ormai, di inizio di tutti i programmi) finirebbe molto tardi. Ma le serie, di durata molto inferiore ad un film, servono per fidelizzare gli spettatori. Ma quale qualità apportano ad una … Continua a leggere

No ICI?

Toglieremo l’ICI dalla prima casa… ultimamente sento in giro dei proclami del genere… la sciùra Pina dice ‘Vedi che bravo il Berlusconi?’. E io, sinceramente vorrei chiederle: signora Pina, quanto paga lei di ICI all’anno? Io, personalmente pago circa 100 euro e ho anche una bella casettina. 100 euro all’anno, non sono quelli che mi fanno sforare dal bilancio. Non … Continua a leggere

Tsunami, Cina e informazione.

Ecco un esempio di come l’informazione può pilotare le coscienze e le azioni di tutti noi (almeno a mio parere). Cina. Terremoto. Più di 3000 vittime. Tsunami del dicembre 2006, le cifre son ben diverse, è vero, più alte e più sbalorditive. Però pur sempre di catastrofe si tratta, in entrambi i casi. Allora perché per le zone dello tsunami … Continua a leggere

Utipia di un centro

Il risultato, alla lunga dello sfasciarsi della DC, avvenuto dopo la morte di Aldo Moro, è stato, quello di creare l’insicurezza politica odierna, insicurezza imperante che crea malessere e impossibilità di riconoscersi in alcun partito da parte del comune cittadino. Il cittadino non si riconosce più in alcun partito. Conferma della mia opinione, è l’andamento delle elezioni da alcuni anni … Continua a leggere

Giornalismi e delitti

9 maggio 2008, ore 7.10. Televideo rai e notizie ANSA riportano: ‘In corso operazione Carabinieri di Reggio Calabria per arresto esponenti cosche…’. La notizia è ripetuta anche durante i telegiornali. La domanda (forse stupida) che mi sono sempre posta è la seguente: io, comunissima mortale, ho potuto ottenere questa informazione. Un camorrista, al pari di me, avrebbe potuto leggere questa … Continua a leggere

Gerione

I precedenti storici…già…Cesare, ma soprattutto Augusto. Cercava di farsi chiamare ‘re’ durante un cerimonia, d’accordo col suo amico. Cercò di farsi invocare tre volte come re, e si era in piena repubblica… e la gente rumoreggiò. Quindi dovette rinunciare. Ma iniziò a cambiare le cose dall’interno… Fu dittatore, carica straordinaria che doveva durare sei mesi solo in caso di pericolo … Continua a leggere

Miliardari…

La logica di ogni essere umano è fare il proprio interesse. Ognuno di noi lo fa, nel quotidiano. Il povero operaio/muratore/impiegato/eccetera, come può pensare che un imprenditore faccia gli interessi di un operaio/muratore/ impiegato/eccetera? Un imprenditore la vede come un imprenditore, anche se ti promette mille euro al mese di pensione. Un imprenditore ha gli interessi di un imprenditore, dunque … Continua a leggere

Il braccio e la pietra.

  Ma chi mai avrà votato Berlusconi? Io no… dicono tutti se lo chiedi. Eppure… se ha avuto una tale maggioranza, dico io, qualcuno l’avrà pur votato… Nessuno, sembrerebbe…. Proprio nessuno. (Dalla mitica serie ritirare il braccio dopo aver scagliato la pietra…) E chi mai avrà votato lega, allora? ‘Io, per protesta’ mi dice Mina, la fornaia. Per protesta? dico … Continua a leggere

La quadratura del cerchio.

Pochi ministri. Per risparmiare sulla spesa pubblica, si dice. Buona la scusa, dico io: meno si è, meno possibilità di contestazioni al premier.   Ministri giovani. Bello, si svecchia la classe politica, finalmente- mi dice la sciùra Pina la mercato. Buona la scusa, dico io. A me dicono sempre che i giovani hanno poca esperienza e che sono più indirizzabili, … Continua a leggere